aiko: Biografia

aiko è una delle più popolari cantautrici pop del panorama nipponico, sotto contratto con la Pony Canyon.

aiko studia musica e canto presso l'Osaka College of Musica diplomandosi nel 1996. All'età di 21 anni, subito dopo aver finito l'Università, diventa DJ alla radio FM OSAKA. Tra il 1997 e il 1998 aiko comincia a pubblicare i suoi primi lavori come artista indipendente senza ottenere successo. Tuttavia la giovane cantante non si arrende alle prime difficoltà, e dopo aver firmato il contratto con la major Pony Canyon pubblica il suo primo singolo che riesce ad entrare nella top 100 dell'Oricon con il titolo "Ashita" ripubblicato anni dopo in versione 12cm. Inoltre per pubblicizzare il suo disco tiene il suo primo one-man live al Esaka BOOMIN HALL.

Il singolo successivo "Hanabi" ottiene il successo e riconoscimento del pubblico giapponese raggiungendo la 10° posizione dell'Oricon Chart. Da questo momento in poi ogni uscita di aiko viene accompagnata da un'intenza attività pubblicitaria. Il suo primo album da major esce il 21 Aprile 1999 con il titolo "Chiisa na Marui Koujitsu" ed ottiene la 31° posizione dell'Oricon vendendo 138.185 grazie anche alle ristampe avvenute negli anni successivi.

Nel 2000 aiko riesce a raggiungere per la prima volta la 1° posizione dell'Oricon Chart con il suo secondo album "Sakura no Ki no Shita" che vende ben 1.418.114 copie diventando l'album più venduto dalla carriera di aiko. Sull'onda del successo a Novembre dello stesso anno esce il sesto singolo di aiko "Boyfriend" che supera agevolmente le 500.000 copie. aiko partecipa per la prima volta all'evento annuale Kohaku Uta Gassen organizzato dalla TV giapponese NHK.

Nel 2001 aiko inizia il tour "LOVE LIKE POP Vol.6 Tour" con un discreto seguito di pubblico, ma è costretta a cancellare alcune date per una grave infiammazione alla trachea.Tuttavia per accontentare tutti i fan tiene un concerto speciale al Tokyo Kokusai Forum. La malattia della cantante non ferma del tutto le attività musicali, infatti i tre singoli usciti nel 2001 "Hatsukoi", "Rosie" e "Oyasuminasai" ottengono un buon successo entrando nella top 3 dell'Oricon Chart mentre il nuovo album "Natsufuku" sfiora il milione di copie tenendo la 1° posizione in classifca per 18 settimane.

Nel 2002, aiko finalmente del tutto guarita tiene una serie di concerti live a Tokyo, Nagoya e Osaka senza nessun problema di tracheite. Il 24 Aprile pubblica il decimo singolo "Anata to Akushu", seguito un paio di mesi dopo da "Kondo Made ni wa" e dall'album "Aki Soba ni Iru yo" che vende più di 500.000 copie.

Anche nel 2003 aiko continua a pubblicare con regolarità riuscendo a mantenere un buon successo di pubblico, i singoli "Chouchou Musubi", "Andromeda" ed "Eriashi" entrano in top ten, mentre l'album "Akatsuki no Love Letter ", uscito il 27 Novembre, ottiene anch'esso la 1° posizione con 523.257 copie.

Il 2004 vede l'artista pubblicare due soli nuovi singoli, mentre nel 2005 pubblica il nuovo album seguito dal primo photo album "aiko bon" che contiene una autobiografia della cantante e tante foto. Come prova della popolarità della cantante, quest'anno e anche il successivo, aiko vince il premio come artista preferita tenuto dall'Oricon. Il suo sesto album "Kanojo" uscito il 23 Agosto 2006 vende 462.122 copie debuttando 1° nella classifica Oricon.

Il 2 Aprile 2008 è la volta dell'album "Himitsu" pubblicato per celebrare i 10 anni di attività della cantante, mentre il 23 Luglio esce il 24° singolo "KissHug" usato come canzone del film di Hana Yori Dango. Nel 2010 pubblica il singolo "Modorenai Ashita" a cui segue il nono album "BABY" e poco dopo un altro singolo "Mukaiawase".

La cantante annuncia, all'inizio del 2011, l'attesissimo e primo best album "Matome" che viene pubblicato il 23 Febbraio in due volumi dal titolo "Matome1" e "Matome2".