ALI PROJECT: Biografia

Gli ALI PROJECT (Alipro) sono un duo giapponese formato nel 1985 sotto contratto con la major Victor Entertainment Inc. (precisamente flying DOG), Tokuma Japan Communications, e le sottoetichette MellowHead e GloryHeaven della Lantis. Il loro è un genere di musica che fonde insieme vari elementi come la musica pop, rock progressivo, musica gotica scegliendo un'immagine in stile aristocratico.

Nascono alla fine degli anni '80 con il nome Ari Project (蟻プロジェクト), il debutto indie risale al 1988 con l’album "Gensou Teien" a cui segue nel Luglio il primo singolo "Flower Child". Solo nel 1992 il duo passa sotto etichetta major, la Toshima Emi, con la quale rilascia il singolo "Koi se yo Otome ~Love story of ZIPANG~" sotto il loro nome attuale ALI PROJECT.

Nel 1995 il loro contratto con la Toshiba Emi finisce. Le famose mangaka CLAMP notano il talento del duo e vengono chiamate per comporre e cantare la colonna sonora del anime CLAMP Gakuen Tanteidan conosciuto in Italia come Clamp School Detectives rilasciando la soundtrack, i singoli "Wish", "Peony Pink" e "Anniversary of Angel -Wish Gift Box-" tra il 1996 e 1997 tramite la Victor.

Rilasciano nel 1998 con Columbia Music Entertainment l'album "Noblerot" con la cover disegnata dalle CLAMP. Dopo cinque anni, nel 2000, esce il best album "Jamais Vu" con la ZAZOU Records e nel 2001, sotto la Victor Entertainment, esce il singolo "Coppelia no Hitsugi" (opening dell’anime Noir), primo singolo del duo che entra nella classifica Oricon vendendo più di 9.000 copie anche se si classifica 72°.

Dal quel momento, gli ALI PROJECT diventano una presenza costante nel mondo delle sigle per gli anime; segue infatti il singolo "Gesshoku Grand Guignol", primo ad entrare nella top 30° della Oricon vendendo più di 30.000 copie. Nel 2004 il duo viene scelto per interpretare la opening dell’anime Rozen Maiden dal titolo "Kinjirareta Asobi"; il singolo si classificherà 40° ma nella sua permanenza in classifica riesce ad arrivare oltre le 25.000 copie vendute.

"Dilettante", album rilasciato nel 2005, è il primo ad entrare in classifica anche se si ferma alla 116° posizione. Nell'Ottobre dello stesso anno il singolo "Seishoujo Ryouiki" diventa uno dei più venduti della band; la traccia che dà titolo al disco viene usata per l’anime Rozen Maiden Traumend. Ancora più successo trova il primo singolo del 2006, "Boukoku Kakusei Catharsis"; usato per l’anime .hack//Roots, il singolo vende più di 57.000 copie. Pochi mesi dopo il quarto best album "COLLECTION SIMPLE PLUS" si guadagna la 7° posizione e vende oltre le 50.000 copie, rimanendo in classifica per ben venti settimane.

Il 2007 inizia per gli ALI PROJECT in maniera straordinaria: il best album "Soubi Kakei" (rilasciato con la MellowHead della Lantis) vende più di 60.000 copie. Nella edizione limitata del disco possiamo trovare il PV della sopracitata canzone "Seishoujo Ryouiki". Alla fine dell’anno, comincia a girare la voce di una possibile pausa per il duo; il tutto viene scatenato dall’annuncio di un nuovo album chiamato "Grand Finale" che si rivela poi essere il nuovo strings album. Nel 2008 si esibiscono negli Stati Uniti e più precisamente a Seattle durante il Sakura-con.

Nel 2009 vengono ristampati diversi album di inizio carriera ed esce l’album "Posion" con la Tokuma. Nel Gennaio 2010 viene pubblicato il best album "La Vita Romantica"; per le cover, gli ALI PROJECT vanno a Venezia per degli scatti in gondola. Nella versione CD+DVD del disco possiamo trovare il making of delle copertine.

Nel 2012 gli ALI PROJECT rilasciano il singolo "Kyomu Densen" usato per l'anime Another, il 12° album "Gansakushi" ed assieme ai JAM Project, vengono invitati ad esibirsi per la prima volta in Italia durante il San Marino Anime Festival l'8 e 9 Dicembre.