Ayaka Hirahara: Biografia

Ayaka Hirahara (平原綾香) é considerata una delle artiste di maggior talento degli ultimi anni. La sua musica é un misto tra pop ed enka (musica tradizionale giapponese), stile adattissimo ad una voce potente come la sua, di solito scrive lei i testi delle sue canzoni.

A 6 anni sceglie di seguire un corso di ballo fino a 11 anni, finché non comincia a diventare un'appassionata di musica e decide di frequentare un corso. Il primo strumento che impara a suonare é il saxofono, scelta davvero particolare. Terminati gli studi, nel frattempo continuando a frequentare una scuola di canto e di musica jazz, Ayaka fonda un'etichetta discografica indipendente chiamata "DREAMUSIC".

Il 17 Dicembre del 2003 esce il suo singolo di debutto "Jupiter" ed é subito un successo strepitoso, che venderà tra la fine del 2003 e l' inizio del 2004 oltre 250.000 copie e, anche se non ha raggiunto il 1° posto dell' Oricon Chart ma il 2°, resterà nelle charts giapponesi per l'impressionante periodo di 107 settimane con un totale di vendite ad oggi di 889.905 copie!

Il 18 Febbraio del 2004 esce il suo primo album "Odyssey" che verrà certificato triplo disco di platino.

Il suo secondo album "The Voice", uscito il 25 Novembre 2004, anche se non raggiunge i livelli di "Odyssey", vende comunque il discreto numero di 170.000 copie.

Dopo l' uscita del singolo "Eternally" nel 25 Maggio 2005, dallo scarso successo, ne segue un lungo periodo di silenzio finché nel 2 Novembre 2005, esce il singolo "Banka (Hitori No Kisetsu)" ed un album tutto composto da covers, intitolato "From To", che vende l'ottima cifra di 220.000 copie.

Dopodiché seguirà un altro singolo "Chikai" e il suo quarto album "Yotsu no L" (che significa "le 4 L", ovvero love, life, luck, live), che viene certificato disco d' oro.

Il 19 Luglio 2006 esce il singolo "Voyagers / Kokoro" e il 15 Novembre 2006 il singolo "CHRISTMAS LIST". Il 31 Gennaio 2007 esce il quarto album "Sora" che raggiunge la posizione n° 9 dell'Oricon Chart e vende solo 26.050 copie. Il 28 Novembre 2007 esce "Ima, Kaze no Naka de" e il 23 Gennaio 2008 "Hoshi Tsumugi no Uta".

Il 13 Febbraio 2008 esce il primo best album "Jupiter -Ayaka Hirahara Best-" che raggiunge la 4° posizione dell'Oricon Chart e vende 97.116 copie. Il 16 Aprile 2008 esce il singolo "Kodoku no Mukou". Ancora peggiori le sorti di ''Sayonara Watashi no Natsu'' uscito il 16 Luglio che neanche raggiunge le 2.000 copie.

Ma il successo torna quando meno te lo aspetti, il 12 Novembre esce "Nocturne / Campanula no Koi" (le due canzoni hanno la stessa melodia ma diverso testo e diverso arrangiamento) che si rivela un grandissimo successo vendendo 100.503 copie e restando per 3 mesi nella top 50 dell'Oricon Chart. Di conseguenza il nuovo album "Path Of Independence", grazie al successo dell'ultimo singolo vende ben 129.095 copie. Ma la carriera di Ayaka é, negli ultimi tempi, incredibilmente instabile e così come può improvvisamente ri-esplodere il successo, può ri-piombare di nuovo in flop clamorosi. E' questo il caso di "Shuoto Akane", singolo tratto da "Path Of Idependence" e neanche pervenuto in top 50.

Parte così nel Maggio 2009 il progetto "Classics". Il 27 Maggio esce il singolo "Shin Sekai" contenenti alcuni samples di una composizione di musica classica. Il 26 Agosto 2009 esce il singolo "Mio Amore". Il 26 Agosto 2009 esce una sorta di best album intitolato "my Classics!" che contiene tutte le canzoni della sua carriera che sono cover di compositori classici come lo sono anche "Jupiter", "Nocturne" e "Campanula no Koi". Infatti, grazie alla scelta di brani di successo, l'album raggiunge la 6° posizione dell'Oricon Chart e vende 54.499 copie. Sull'onda dei classici esce un nuovo maxi singolo inspirato all'"Ave Maria" di Shubert e come b-side troviamo l'"Ave Maria" di Caccini, di nuovo non pervenuto in top 50 e la girandola tra successi e flops continua.

Il 13 Gennaio 2010 esce il singolo "Sailing my life" in duetto con Norimasa Fujisawa che si rivela un discreto successo con 11.500 copie vendute. Il 24 Febbraio esce il singolo "KEROPAK", colonna sonora di Keroro e basata sulla composizione classica "Trepak". Il singolo però vende l'imbarazzante cifra di 834 copie. Il 19 Maggio esce "Ifuu Doudou / JOYFUL JOYFUL" che vende 3.290 copie. Il secondo album di covers di brani classici intitolato "my Classics! 2" esce il 9 Giugno e vende discretamente bene, 38.413 copie.

Un'artista assolutamente da non perdere.