KAT-TUN: Biografia

I KAT-TUN sono un gruppo j-pop formato da sei giovani ragazzi sotto l'agenzia dei Johnny's, uno dei più importanti progetti a livello di band maschili (fondato nel 1963 da Johnny Kitagawa) e che detiene i diritti sui gruppi del calibro degli SMAP, TOKIO, Kinki Kids, Arashi, NEWS e Kanjani8. Si potrebbe quasi considerare un Hello! Project al maschile. Il nome KAT-TUN é formato dalle iniziali dei cognomi dei componenti della band (Kamenashi Kazuya 亀梨和也, Akanishi Jin 赤西仁, Taguchi Junnosuke 田口淳之介, Tanaka Koki 田中聖, Ueda Tatsuya 上田竜也 e Nakamaru Yuichi, 中丸雄一).

Il gruppo é stato formato nel 2001 da Koichi Domoto dei Kinki Kids per utilizzarli come ballerini durante le loro perfomances live ma la popolarità dei sei ragazzi cresce a tal punto da convincere Johnny Kitagawa a farli debuttare anche come cantanti.

Il successo é immediato e strepitoso, il 23 marzo 2006 esce il loro primo singolo "Real Face", il loro primo album "BEST of KAT-TUN" e il loro primo DVD "Real Face Film", tutti e tre debuttano al 1° posto dell' Oricon Chart con il singolo "Real Face" primo per tre settimane consecutive (era dal 1999 che un singolo non restava per così tanto tempo 1° in classifica!) vendendo alla fine 1.045.783 copie, il loro primo album vende 750.209 copie e Real Face Film 475.507 copie.

Un'altra stella ora brilla tra le tante boy-bands targate Johnny's, il loro secondo singolo "Signal" é di nuovo un altro successo, anche se non del calibro di Real Face, e vende 569.527 copie.

Il 12 Ottobre 2006, con gande disperazione delle sue fans, Jin Akanishi decide di lasciare il gruppo per un pò di tempo per andare a studiare inglese negli Stati Uniti.

I KAT-TUN però non si fermano di certo ed escono il singolo "Bokura no Machi de" e l'album "Cartoon KAT-TUN II U".

Il 19 Aprile 2007 Jin ritorna dagli Stati Uniti e si ricongiunge al gruppo e il 6 Giugno 2007 esce il loro ennesimo singolo di successo "Yorokobi no Uta". Il 21 Novembre esce il singolo "Keep the faith".

Il 6 Febbraio 2008 esce il singolo "LIPS". Il 14 Maggio esce il singolo "DON'T U EVER STOP", ennesimo singolo a raggiungere la 1° posizione dell'Oricon Chart e le 500.000 copie vendute. Il 4 Giugno esce il nuovo album "KAT-TUN III -QUEEN OF PIRATES" che vende 267.653 copie. Ancora una volta il gruppo si rivela come best seller nei singoli piuttosto che negli album. Il 3 Dicembre esce il nuovo singolo "White X'mas" che vende 288.415 copie.

L'11 Febbraio 2009 esce il singolo "ONE DROP" che vende 326.691 copie. L'11 Marzo esce il singolo "RESCUE", colonna sonora dell'omonimo film, che vende 372.168 copie. Il 29 Aprile esce il quarto album dei KAT-TUN intitolato "Break the Records -by you & for you-" che vende 235.216 copie.

Il 10 Febbraio 2010 esce il nuovo singolo "Love yoursel -Kimi ga Kirai na Kimi ga Suki-" che vende 435.313 copie, il miglior risultato dai tempi di "DON'T U EVER STOP". Tuttavia durante il 2009 e primi mesi del 2010, Jin Akanishi appare ai fans diverso dal solito, più freddo e distaccato, il motivo si viene a sapere poco tempo dopo, il ragazzo annuncia di voler tornare negli Stati Uniti per tentare una carriera solista di successo. Le prime due tappe del concerto si tengono a Los Angeles e Jin pre-avvisa che non ha intenzione di tornare in Giappone prima di Ottobre. Intanto la band va avanti in cinque, il 12 Maggio esce il singolo "Going!" che vende 253.303 copie. Il 16 Giugno esce il quinto album "NO MORE PAIИ", il secondo in cinque membri, che raggiunge naturalmente il 1° posto dell'Oricon Chart e vende 171.467 copie. Intanto le voci dell'abbandono definitivo di Jin dai KAT-TUN si fanno sempre più insistenti, tra una smentita e l'altra, la conferma arriva a Luglio da parte di Johnny Kitagawa con un comunicato ufficiale. Il fondatore dei Johnny's annuncia che Jin vuole seriamente diventare famoso in America e tutti i suoi sforzi sono concentrati in questo progetto e, se le cose dovessero andare male, non é disposto a ri-accoglierlo nuovamente nei KAT-TUN com'é successo nel 2007. Per quanto riuardo il nome della band la "A" di Akanishi verrà sostituita con la "KA" di Kamenashi. Intanto la band parte per un lungo tour che toccherà quasi tutta l'Asia.

Il successo dei KAT-TUN é dovuto in gran parte anche al loro bell'aspetto (inutile negarlo...), ascoltandoli però stupisce come la loro musica sia comunque di buona qualità e probabilmente avrebbero avuto un buon successo anche senza la loro bella presenza. Inoltre guardare le loro performances dal vivo é davvero uno spettacolo, la capacità nel ballo di questi giovani ragazzi é veramente notevole.