FOLLOW US


VELVET EDEN: Biografia

I VELVET EDEN sono un gruppo electro gothic nato in Giappone nel 1998 capitanato dal vocalist DADA.

Tengono il loro primo live il 14 Novembre allo Shibuya On Air West con la prima formazione: DADA come vocalist e Kalm come compositore. Nel '99 aprono una propria casa discografica l'Arachne che permette loro di produrre il loro primo demo "Street of Alice" e il secondo "Madame Tarantula" limitati a 1500 copie. Il duo continua a esibirsi in live ed eventi tra cui il 31 ottobre all'evento Yaneura dai Circus. In quell'occasione DADA assieme ad Ao Sakurai dei cali=cari prende parte al side project MONONOKE UNIT.

A Dicembre firmano con la Castle Records ed esce il loro primo mini-album "Ningyou Shoukan". Nel Marzo del 2000 è la volta del vhs SAD MASK contenente video del primo lavoro e dell'album in procinto di uscire (Street of Alice). Il 27 marzo Kalm lascia il gruppo, ciò non impedisce l'uscita del primo album "Street of Alice" in Maggio. DADA recluta nuovi membri Masahiro (chitarra), R.Y.O (basso), Abexx (batteria) e Hora (tastiere,compositore). La nuova formazione si esibisce per tutta l'estate e in autunno esce il nuovo singolo "Sute Neko", stavolta il suound del gruppo verte sul rock e non sulla darkwave come era sempre stato.

I Velvet Eden lasciano la Castle Records e tornano alla indie Arachne. Così inizia la pubblicazione di varie demo e il definitivo declino del gruppo. Il 20 Dicembre Abexx e R.Y.O lasciano la band e Hibiki è il nuovo bassista. Viene rilasciata la demo "Kumo-Onna". Il 2001 è un intenso anno di cambiamenti per i Velvet Eden, Hora abbandona il gruppo in Febbraio e Lem entra in Marzo.

Da Aprile la nuova line-up è la seguente Lem, MiMi e Bera rispettivamente Chitarra, Basso e Batteria. Il suound si stabilizza sul rock e pare che ci sia una rinascita della band che manterrà stabile la formazione per tutto il 2002.le demo rilasciate durante l'anno sono le seguenti : "Opera-za no kaijin", "Kumo no sujiro/Kajuen", "Saigo no bansan/Fushigi no Kuni no ALICE" (che vede DADA compositore per la prima ed unica volta) e la demo finale "Fan Letter Kurenai". Tutto procede bene fino a che DADA smette di presentarsi ai live e i tre membri rimanenti iniziano una nuova band THE VELVET.

DADA tacque per anni sino al Maggio 2010 quando a sorpresa di tutti annuncia il ritorno del Velvet Eden: la nuova line-up prevede Aci al violino e composizione e Lilly e Yurikago come ballerine. Il suond della band torna al gothic darkwave, apre un Myspace in cui vengono pubblicate tracce inedite,i nuovi Velvet Eden partono in tour per il Giappone e la Russia, spesso scatenando il dissenso di molti vecchi fan e l'approvazione dei nuovi adetti. Durante l'anno viene realizzato un PV per "Tsuki Kumo-Nocturne" e un re-take di "La Fin" storico singolo dei primi Velvet Eden, con loro collabora anche la mezzo soprano giapponese Cizuru.

Agli inizi del 2011 Yurikago lascia la band per seguire la via solista mentre viene sostituita dalla nuova ballerina CEEEi. DADA annuncia via twitter l'uscita di un nuovo video per "Confession of Mask" il video è realizzato in featuring con il chitarrista Tak (dagli Zweclocks). DADA apre una label tutta sua la Panther Pink che produce gli stessi Zweclocks di Tak, la band THE REMNANT e la cantante Sarasa. Contemporaneamente inizia a riavvicinarsi al vecchio membro dei Velvet Eden Kalm che compone due nuove canzini per DADA. Iniziano le tensioni tra DADA e Aci, così alla vigilia dell'uscita del nuovo mini-album "Wich on Flames" Aci lascia la band e Kalm seppur non ufficialmente diventa l'unico compositore del gruppo.

Inizia per DADA il progetto del totale revival dei vecchi Velvet Eden, annuncia la ripubblicazione in dvd del vhs SAD MASK e pubblica in download gratuito "Street of Alice 2.0" re-make del classico singolo "Street of Alice". Inoltre sempre in free download pubblica "La Fin" cantanto in russo e annuncia che il gruppo sta lavorando al re-make di "MAZE". Il vocalist GPK crea in onore di DADA per il giorno del suo compleanno (15 giugno) un remix del singolo "Witch on Flames".